Giuseppe Palumbo

Giuseppe Palumbo, nato ad Andria (BA) nel 1963, vive e lavora a Varese. Laureato in “Pedagogia” presso l’Università degli Studi di Bari e in “Scienze dell’Investigazione” presso l’Università degli Studi dell’Aquila, ha conseguito il “Perfezionamento” post-laurea in “Didattica dell’Antico” (Università degli Studi di Ferrara), in “Discipline Filosofiche e Storiche” (Milano, Bocconi), in “Antropologia” (Milano, Bicocca) e in “Bioetica” (Milano, Cattolica). È associato alla Società Astronomica “G.V. Schiaparelli” di Varese ed è socio del Gruppo Astronomico Tradatese. Con TraccePerLaMeta ha pubblicato le opere “Dodici Storie” (2014), “Dalla Terra alla Luna con ritorno” (2015), “Don Bosco, Sacerdote Anticrimine” (2017).

 

M

ISSIONE APOLLO 11

Collana Avorio – Saggistica
Giuseppe Palumbo

10.07.19, 160 p., brossura
Curatore Anna Maria Folchini Stabile

ISBN 978-88-85566-44-6

TraccePerLaMeta Edizioni

SHOP ONLINE DI TPLM

Questo libro ha come fine quello di tener viva la memoria della missione spaziale Apollo 11 che ha procurato profonde emozioni vissute dai protagonisti, dai non protagonisti ma anche dai semplici spettatori, e oggi da coloro che ne sentono parlare per la prima volta. Nel 1969 sapevamo tutto sulla Luna, su Armstrong, Aldrin e Collins, su von Braun, sul Saturn V, sul Mare della Tranquillità, sul Modulo di Comando, sul Modulo di Servizio, sul Modulo Lunare, su Houston, su Cape Kennedy. Oggi se ne parla nuovamente solo perché si celebrano i 50 anni della “conquista della Luna”; molti ragazzi, giovani, studenti sanno poco di quella vicenda e spesso confondono lo spazio con la Luna; oggi qualcuno addirittura ritiene che forse sia stata solo una montatura, una messinscena, e considerato che poi l’uomo è andato sulla Luna solo 6 volte, l’ultima nel 1972, la vicenda non solo è stata dimenticata, ma talvolta viene persino negata! Questo è il rischio che si corre quando la memoria dei fatti non viene riaccesa. Così a distanza di 50 anni questo libro è un piccolo contributo per ravvivare la memoria di quei fatti che all’epoca emozionarono profondamente centinaia di milioni di persone in tutto il mondo realizzando così il “primo passo” per “esplorare strani, nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita e di nuove civiltà, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima…”
D

ALLA TERRA ALLA LUNA CON RITORNO

Breve storia di un grande sogno dell’Uomo

Collana Avorio – Saggistica
Giuseppe Palumbo

20.4.2015, 184 p., brossura
Curatore Giuseppe Palumbo
ISBN 978-88-98643-32-5

TraccePerLaMeta Edizioni

SHOP ONLINE DI TPLM

“Siamo andati sulla Luna e non riusciamo a…?” è la frase ricorrente quando non si riesce a raggiungere un qualsiasi obiettivo.

Per raggiungere la Luna il cammino, però, non è stato facile.

In questo libro cercheremo di raccontare brevemente, attraverso la storia delle principali missioni spaziali, i successi e le tragedie, gli aneddoti e le curiosità, le varie tappe ed i passi compiuti dall’Uomo per raggiungere, lo spazio e la Luna… e, poi, tornare indietro sani e salvi. Lo scopo principale del libro è inquadrare storicamente le missioni spaziali umane dalle origini all’uomo sulla Luna; in realtà ogni missione spaziale indicata meriterebbe almeno un libro.

Questo libro ha come fine quello di tener viva la memoria di quei fatti che hanno procurato profonde emozioni vissute dagli attori protagonisti, dai non protagonisti, ma anche dai semplici spettatori, in altre parole dall’Uomo, nella straordinaria avventura iniziata per raggiungere lo spazio… la Luna… e, poi, proseguita con la speranza di “esplorare strani, nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita e di nuove civiltà, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima…”.

D

ODICI STORIE

Collana Avorio – Saggistica
Giuseppe Palumbo

4.4.2014, 178 p., brossura
Curatore Spurio Lorenzo
ISBN 978-88-98643-14-1

TraccePerLaMeta Edizioni

SHOP ONLINE DI TPLM

L’opera che il lettore ha nelle mani e che si appresta a leggere, fornisce spunti e riflessioni su una serie di atti criminali, ingiustizie, fenomeni di violenza ed episodi di applicazione della Legge in maniera approssimativa, inefficace, sbagliata o addirittura pretestuosa o pilotata. In questo percorso investigativo e d’approfondimento il lettore sarà proiettato di volta in volta in luoghi e tempi diversi e con la grande capacità narratrice di Palumbo sarà in grado di comprendere con semplicità le varie vicende sulle quali, come non manca di osservare il Nostro, ancora a distanza di tempo, c’è molto da dire, da scrivere o addirittura ancora da investigare (si pensi al caso di Sacco e Vanzetti di cui Palumbo parla).