Gianluigi Caron

 

D

A GIANNA A BOCCA DI ROSA

Da Gianna a Bocca di Rosa
di Gianluigi Caron

Collana Oltremare – Narrativa

Prefazione: Ilaria Celestini
Postfazione: Anna Maria Folchini Stabile
Curatore: Ilaria Celestini
Direttore editoriale: Ilaria Celestini
5.4.2019, 262 p., brossura
Formato 138×216 mm
ISBN 978-88-85566-32-3

TraccePerLaMeta Edizioni

SHOP ONLINE DI TPLM

L’Autore ripercorre la propria giovinezza, accompagnata e scandita da canzoni e immagini di una televisione che egli stesso definisce “bambina”, ancora nella sua fase iniziale, e ci guida in un lieto itinerario intellettuale e affettivo tra i propri ricordi personali, caratterizzati da sentimenti e legami di rara profondità e bellezza, e, insieme, tra le memorie di una generazione che ha visto la contestazione, la rivolta, gli anni di piombo, l’edonismo degli anni Ottanta, le trasformazioni sociali, politiche e culturali che successivamente hanno portato agli anni Novanta e al Nuovo Millennio. Si tratta di passaggi epocali, ciascuno dei quali ha dato qualcosa a ognuno di noi e qualcosa ha tolto, come è naturale che avvenga. E non si tratta solo del nostro Paese: i mutamenti, nel corso dei decenni, hanno coinvolto l’intero pianeta. II testo di Gian Luigi Caron non esprime né nostalgia per quello che fu, né entusiasmo sfrenato per ciò che sarà: è una narrazione molto gradevole, personale ed equilibrata di un mondo ove si mescolano ideali e concretezza, desiderio di evasione e impegno, sano individualismo e solidarietà profonda.