Classifica 2° Premio per Libri editi di Poesia “Antonia Pozzi” 2016-2017

25 marzo 2017 – Premiazione 2° Concorso Antonia Pozzi

Laveno Mombello VA
Cerimonia di Premiazione del 2° Concorso per libri Editi “Antonia Pozzi” e visita al Museo della Ceramica di Cerro

Prolusione di Ercole Ielmini – Sindaco di Laveno Mombello (VA) sulla figura di Antonia Pozzi e i suoi legami con Laveno Mombello. 

Intervento di Nadia Marchetti, Assessore alla Cultura del Comume di Laveno Mombello.

foto-video

premiazione

bando-giuria

IMG_3281_1

La Presidente di Giuria, avv. Paola Surano, ha comunicato la composizione della Giuria.

Le Giurie del Premio erano composte dai signori:

POESIA

Paola Surano – Presidente di Giuria
Tesoriere Ass. Culturale TraccePerLaMeta, poetessa

Marzia Carocci
Direttore Collana Poesia TraccePerLaMeta Edizioni, scrittrice, poetessa e critico recensionista

Sandra Carresi
Vice-presidente Ass. Culturale TraccePerLaMeta, poetessa e scrittrice

Anna Maria Folchini Stabile
Presidente Ass. Culturale TraccePerLaMeta, poetessa e scrittrice

Annamaria Pecoraro
Scrittrice e poetessa

Anna Scarpetta
Poetessa e scrittrice

Antonio De Blasi
Artista

NARRATIVA

Paola Surano – Presidente di Giuria
Tesoriere Ass. Culturale TraccePerLaMeta, poetessa

Marzia Carocci
Direttore Collana Poesia TraccePerLaMeta Edizioni, scrittrice, poetessa e critico recensionista

Sandra Carresi
Vice-presidente Ass. Culturale TraccePerLaMeta, poetessa e scrittrice

Anna Maria Folchini Stabile
Presidente Ass. Culturale TraccePerLaMeta, poetessa e scrittrice

Annamaria Pecoraro
Scrittrice e poetessa

Rosy Pagano
Editor TraccePerLaMeta Edizioni

Santi Moschella
Scrittore, Direttore Commissione Tributaria di Varese


È seguita la comunicazione della classifica dei partecipanti:

1° CLASSIFICATO POESIA

CARLA SPINELLA con il libro “DI NUOVO IN VOLO”

Attraverso una scrittura poetica calibrata e articolata in modo sapiente la poetessa, sensibile e introspettiva, esprime nelle sue liriche tutta la sua fiducia nella vita facendosi portavoce del messaggio positivo del trionfo del bene sulle brutture quotidiane. I suoi versi, dedicati a temi importanti e socialmente rilevanti, si fanno missione interpretativa e coinvolgente spingendo il lettore alla riflessione e alla rielaborazione della realtà con occhi nuovi e sempre più attenti e responsabili.

SPINELLA-Di_nuovo_in_volo


2° CLASSIFICATO POESIA

LUCIA MILANI con il libro “IL COLORE DENTRO”

La scrittura elegante, la parola incisiva, il verso essenziale raccontano il percorso di un’anima attenta al mondo circostante visto con gli occhi curiosi e percepito con l’anima sensibile di una donna delicata e sensibile. La capacità di parlare di sentimenti e di muovere corde di empatia in chi legge sono il merito della poetessa che conquista con la forza della sua scrittura.

MILANI-Il_colore_dentro


3° CLASSIFICATO POESIA

SALIMA MARTIGNONI con il libro “IL TEMPO DEL TRAVAGLIO”

L’immediatezza comunicativa e la musicalità del verso permettono alla Poetessa di sottintendere nelle immagini e nelle parole tutto un cammino di ricerca di significati. Le poesie che esprimono un sottile dolore in sottofondo, testimoniano tutta la fatica di essere donna del nostro tempo e il desiderio di difendere la propria femminilità, i propri pensieri e la propria identità da un mondo esterno spesso incurante dell’altrui riservatezza.

MARTIGNONI-Il_tempo_del_travaglio


1° CLASSIFICATO NARRATIVA

PAOLO IORIO con il libro “IL FILO DI LANA”

Il romanzo avvincente e coinvolgente è un racconto con ottima struttura narrativa, un approfondito studio psicologico dei personaggi e una trama grazie alla quale la fabula di sfondo – l’emigrazione campana verso gli USA – è libera da quel marchio sempre negativo che accompagna i nostri migranti. L’onestà, l’affetto e i valori positivi sono i veri protagonisti dell’opera e il messaggio educativo che ne scaturisce è sempre valido in ogni tempo e per ogni lettore.

IORIO-Il_filo_di_lana


2° CLASSIFICATO NARRATIVA

RENZO LIMONE con il libro “MISTERO BAROCCO”

Con una scrittura sapiente ed elegante l’Autore sviluppa la trama di un romanzo giallo che dal Salento coinvolge personaggi di diverse parti del mondo. La vicenda intricata e il ritmo costante di narrazione accompagnano il lettore fino alle pagine finali e alla soluzione inattesa.

LIMONE-Mistero_barocco


3° CLASSIFICATO NARRATIVA

ROBERTO PARIETTI con il libro “LA COLLINA DEL FAGGIO ROSSO”

Il romanzo racconta vicende articolate nel tempo e ha come sfondo gli orrori della Seconda Guerra Mondiale dai quali la collina del faggio rosso sembra proteggere i protagonisti che si muovono rappresentando i caratteri della comune umanità. La valida scrittura e la capacità narrativa di avvincere e coinvolgere sono il merito di quest’opera le cui vicende attraversano i decenni e trovano nell’amore il loro riscatto.

PARIETTI-La_collina_del_faggio_rosso


SEZIONE POESIA
SEGNALAZIONI DI MERITO

GIUSY TOLOMEO con il libro “Davide e Betsabea”
L’opera è un inno all’amore in ogni sua sfaccettatura – per la vita e per Chi l’ha donata, per la Natura, per l’amore -; Davide rappresenta l’uomo amato e Betsabea è il personaggio in cui ogni donna vorrebbe riconoscersi. La scrittura chiara e il verso armonioso favoriscono lettura e immedesimazione avvincenti.

GIANNI CALAMASSI con il libro “Discordanze intermittenti”
L’opera è una raccolta di liriche che hanno come filo conduttore la riflessione su di sé e sul mondo circostante con il silenzio, l’introspezione, il ricordo e l’osservazione come protagonisti. Il verso cadenzato e armonioso, la capacità descrittiva, la parola essenziale e ricercata fanno delle poesie una vera testimonianza di vita e di sentimenti.

MARISA COSSU con il libro “La vita bella – pensieri e parole”
L’opera è una raccolta di liriche il cui filo conduttore sono gli affetti, la sensibilità femminile e i sentimenti suscitati dalla vita quotidiana. La scrittura è intenzionalmente e apparentemente semplice affinché il lettore più facilmente entri in empatia con i temi trattati riscoprendosi a sua volta capace di recepire la bellezza della vita.

PREMIO DEL PRESIDENTE DEL CONCORSO

DAVIDE TOFFOLI con il libro “Ogni foto che resta. Camminatori e camminamenti”
L’opera intende esprimere il senso del “cammino” dell’uomo e del poeta che sa cogliere sfumature di pensieri e di particolari di vita presente e passata incastonati nell’andare continuo dell’umanità alla ricerca di sé e di noi.

PREMIO DEL PRESIDENTE DI GIURIA

TANIA SCAVOLINI con il libro “Riflessi in volo”
La poetessa esprime con versi delicati il suo rispetto per la vita e per il mondo che la circonda. La tecnica espressiva valida, la parola attenta al particolare fanno delle sue liriche un interessante momento di riflessione.

PREMIO DELLA CRITICA

GIUSEPPINA CARTA con il libro “È gratuito sognare”
L’Autrice canta ogni aspetto della vita propria e altrui osservando il mondo con emozione e capacità di fermare attimi e sensazioni. Il verso chiaro e la capacità comunicativa permettono la comprensione immediata del messaggio positivo e coinvolgente.

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA

FAUSTO MARSEGLIA con il libro “Nu poco ‘e Napule… Nu poco ‘e me”
L’opera raccoglie poesie ispirate dalla città di Napoli, dalle sue bellezze paesaggistiche, dalla sua storia e dai suoi monumenti. Esprime l’amore per la città e per la propria terra, dando voce a quella fierezza di appartenenza che è alle radici del senso di identità e dignità di ognuno.


SEZIONE NARRATIVA
SEGNALAZIONI DI MERITO

NICOLETTA ROS E LUIGINO VADOR con il libro “Il maestro di violino”
Il romanzo che sviluppa la sua trama attorno a un segreto, ha il merito di possedere una scrittura valida e la capacità di svilupparsi tenendo l’attenzione del lettore avvinta fino alla fine. Il lieto fine conclude l’attesa e ristabilisce l’equilibrio restituendo a ogni personaggio il suo giusto valore.

OTTORINO GURGO con il libro “Yeshùa, il prima e il dopo”
Nel romanzo storico, le vicende di Gesù Nazareno vengono narrate alla luce del contesto storico in cui il Cristianesimo nacque e si diffuse e fu ampiamente avversato dalla politica contemporanea. Valida la scrittura, originali le argomentazioni.

MARIANO BERTI con il libro “Il ventre di latta”
Il romanzo è uno spaccato di vita italiana postbellica e ha come tema la caduta e la redenzione raggiunta attraverso un percorso duro e faticoso per riuscire a migliorare condizioni di vita e di animi. L’epilogo positivo e il messaggio che il cambiamento è possibile, fanno di quest’opera un romanzo ben scritto e avvincente.

PREMIO DEL PRESIDENTE DEL CONCORSO

ALFIO CATALDO DI BATTISTA con il libro “Il confine invisibile”
La narrazione delle vicende di un amore finito, l’analisi a posteriori, il discutere per un tempo infinito su cause e conseguenze; nulla aggiunge a sentimenti che non esistono e che alla fine lasciano solo amarezza e incomprensione. Ben rappresentato il clima claustrofobico di una relazione che non può avere sbocchi positivi utilizzando una scrittura adeguata.

PREMIO DEL PRESIDENTE DI GIURIA

NICOLETTA ROMANELLI con il libro “Le mie sorelle erano innamorate di Andrea Giordana (e io no)”
Brillante ricerca della felicità e indicazioni del cammino per raggiungerla in un romanzo divertente e ironico. Un libro “simpatico”, allegro, che descrive un’epoca apparentemente strampalata e l’adolescente che cerca di distinguersi e realizzare i suoi sogni. E cosa c’è di meglio che cercare di essere felici?

PREMIO SPECIALE PER I RACCONTI

CLAUDIO BATTISTA con il libro “La magica busta”
In questa ottima sequenza di racconti che hanno nella busta il filo conduttore comune, l’autore dimostra una grande capacità di fare del racconto una piccola opera d’arte che tutti possono leggere emozionandosi e traendone un messaggio positivo ed educativo.

PREMIO SPECIALE RACCONTI PER L’INFANZIA

TERESA DENISE SPAGNOLI con il libro “Dorino e lo specchio dei sortilegi”
L’autrice attraverso la favola si prefigge di educare alla salute e all’alimentazione corretta per prevenire le malattie e i disturbi alimentari dell’infanzia e della prima adolescenza. Il linguaggio adeguato alle giovani generazioni ne fa un’opera valida per trasmettere in modo corretto il messaggio.

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA

GIANLUIGI MARCORA con il libro “Resto qui!”
I ricordi di una vita, gli stralci di contemporaneità, le citazioni di avvenimenti personali e di conoscenza di personaggi pubblici, i riferimenti alla storia attuale e alle ripercussioni nelle vicende familiari fanno sì che l’opera sia un “memoire” interessantissimo di avvenimenti che hanno attraversato la vita dell’autore capace di raccontare con divertimento, partecipazione e passione.

About the author  ⁄ Laura

Laura

Se sei un autore e vuoi pubblicare il tuo libro, invia il tuo manoscritto a info@tracceperlameta.org per una valutazione gratuita. Se hai un evento da inserire nel nostro sito invia la tua richiesta a info@tracceperlameta.org.

One Comment